(II)Movimento Cinque Stelle: la più grande truffa elettorale dell’Italia repubblicana?

getting burned - Copia
Omaggio ai Pink Floyd: ‘getting burned’, essere truffato. Da chi ti stringe la mano.

La ‘natura politica’ del Movimento Cinque Stelle. I taboo (sbandierati) del grillismo.

Quei ministri di Di Maio che sanno tanto, ma proprio tanto, di déjà vu.

La montagna ha partorito il topolino, cattocomunista.

Tanto lontani, tanto vicini.

–  Continua –

 

Prosegue da 

(I) Movimento Cinque Stelle: la più grande truffa elettorale dell’Italia repubblicana?

La ‘natura politica’

Discutere di quale sia la natura politica del Movimento Cinque Stelle è più o meno come parlare del sesso degli angeli. E’ piuttosto, infatti, l’assenza di una cifra politica distinguibile ad aver contraddistinto questa formazione. Allo scopo, perfettamente riuscito, di incamerare i consensi di chiunque, fra i non pochi, provasse rabbia, frustrazione e disillusione verso il sistema politico, economico e sociale italiano. Qualsiasi affermazione troppo netta, in qualsiasi campo, avrebbe potuto compromettere questa natura di contenitore ‘neutro’. E’ quindi nella rabbia, nella protesta e nell’antagonismo che possiamo trovare l’unica matrice evidente del ‘grillismo’. Con l’unica eccezione dei magistrati – santificati e resi metro d’ogni valutazione, sebbene siano italiani esattamente come i politici e all’atto pratico non abbiano mai garantito ai cittadini paganti miglior servizio dei loro onorevoli  – nessuno sa quali siano davvero i modelli teorici o i riferimenti umani ‘a cinque stelle’. Sappiamo invece piuttosto bene chi sono i fantocci polemici, i demoni, i nemici, i mali assoluti intravisti da Casaleggio & Co. nella nostra malandata politica. Qui qualche punto stringatissimo, che sarà utilissimo nel prosieguo di questa disamina: Continua a leggere